in

Probabili formazioni e Fantaconsigli della 9ª giornata di Serie A

9ª giornata di Serie A: si parte coi 2 anticipi del venerdì Torino-Genoa e Sampdoria-Spezia, si chiude domenica coi 2 big match Roma-Napoli e Inter-Juventus

Federico Chiesa (Juventus) e Lautaro Martinez (Inter)
Federico Chiesa (Juventus) e Lautaro Martinez (Inter)

Atalanta

PROSSIMO IMPEGNO: Udinese (casa)

INDISPONIBILI: Hateboer, Gosens, Djimsiti, Pessina, Demiral, Toloi

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Pasalic-Miranchuk 55%-45%, Malinovskyi-Ilicic 55%-45%, D. Zapata-Muriel 60%-40%

PROBABILE FORMAZIONE (3-4-2-1): Musso; De Roon, Lovato, Palomino; Zappacosta, Koopmeiners, Freuler, Maehle; Pasalic, Malinovskyi; D. Zapata

Da schierare:

  • Duvan Zapata: titolare o riserva non fa differenza. In questo momento è l’attaccante più caldo dell’Atalanta
  • Mario Pasalic: 2 assist contro l’Empoli, in gol contro il Manchester United. Da trequartista può far valere la sua abilità negli inserimenti
  • Teun Koopmeiners: si è inserito con personalità negli schemi di Gasperini. Possibile assist da fermo

Da evitare:

  • Maarten De Roon:  dovrebbe essere nuovamente arretrato in difesa per sopperire alle numerose assenze. Dalle sue parti inoltre dovrebbe agire Deulofeu, non esattamente un cliente comodo
  • Matteo Lovato:  ha bisogno di tempo per inserirsi nei meccanisimi difensivi nerazzurri
  • Aleksej Miranchuk:  molle e inconsistente

Bologna

PROSSIMO IMPEGNO: Milan (casa)

INDISPONIBILI : Kinglsey, Bonifazi

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Medel-Dominguez 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Binks, Theate; De Silvestri , Medel, Svanberg, Hickey;  Soriano, Barrow; Arnautovic

Da schierare:

  • Musa Barrow: in questo momento ha il piede caldo
  • Lorenzo De Silvestri: costante e affidabile, può ben figurare il non irresistibile Ballo-Tourè
  • Roberto Soriano:  il bonus continua a non arrivare ma è in evidente crescita di condizione

Da evitare:

  • Riccardo Orsolini:  scomparso dai radar dopo una serie di prestazioni incolori
  • Luis Binks: potrebbe essere schierato dal primo minuto a causa della diffida di Dominguez. Troppo inesperto per fronteggiare gli attaccanti rossoneri
  • Lukasz Skorupski: almeno 2 gol subiti sono da mettere in conto

Cagliari

PROSSIMO IMPEGNO: Fiorentina (trasferta)

INDISPONIBILI : Ceter, Rog, Walukiewicz, Dalbert

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Ceppitelli-Carboni 60%-40%, Keita-Pavoletti 60%-40%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Cragno; Caceres, Godin, Ceppitelli; Nandez, Marin, Strootman, Deiola, Lykogiannis; Keita Baldè, Joao Pedro

Da schierare:

  • Joao Pedro: può trovare il bonus in qualsiasi momento
  • Keita Baldè: i centrali viola non spiccano per velocità, ha le doti per colpirli in contropiede
  • Nahitan Nandez: giocatore dal rendimento assicurato

Da evitare:

  • Alessio Cragno: la Fiorentina in fase offensiva non sta brillando ma necessita assolutamente di una vittoria. Almeno 2 gol subiti da mettere in conto
  • Luca Ceppitelli: non al meglio della condizione
  • Kevin Strootman: lontano parente del centrocampista ammirato ai tempi della Roma

Empoli

PROSSIMO IMPEGNO: Salernitana(trasferta)

INDISPONIBILI: Furlan, Romagnoli

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Tonelli-Ismajli 51%-49%, Ricci-Zurkowski 51%-49%, Pinamonti-Mancuso 55%-45%, Bajrami-Henderson 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Viti, Tonelli, Marchizza; Haas, Ricci, Stulac; Bajrami; Pinamonti, Di Francesco

Da schierare:

  • Nedim Bajrami:  questa è una di quelle partite in cui è chiamato a fare la differenza
  • Federico Di Francesco: è in un momento positivo
  • Leo Stulac: potrebbe essere schierato come mezzala, ruolo in cui potrebbe fare valere le sue doti balistiche

Da evitare:

  • Lorenzo Tonelli: le sue condizioni fisiche sono un’incognita
  • Leonardo Mancuso: ancora fermo al gol della Juventus
  • Riccardo Marchizza: troppo distratto in fase difensiva

Fiorentina

PROSSIMO IMPEGNO: Cagliari (casa)

INDISPONIBILI: Kokorin, Dragowski

SQUALIFICATI: Sottil

BALLOTTAGGI: Igor-Martinez Quarta 55%-45%, Amrabat-Pulgar-Torreira 40%-30-30%%, Callejon-Saponara 51-49%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Duncan; Callejon, Vlahovic, N. Gonzalez

Da schierare:

  • Dusan Vlahovic: non segna su azione da 2 mesi e il suo rapporto con la tifoseria è ai minimi storici. Chiamato a una prova d’orgoglio
  • Nicolas Gonzalez: coi suoi guizzi può accendere una squadra spenta
  • Giacomo Bonaventura: anche nelle giornate grigie il buon Jack non tradisce

Da evitare:

  • Soufyan Amrabat: l’ombra del giocatore ammirato a Verona
  • Josè Callejon: nonostante giochi nel tridente non riesce mai a rendersi pericoloso
  • Cristiano Biraghi: potrebbe andare in difficoltà contro Nandez

Genoa

PROSSIMO IMPEGNO: Torino (Trasferta)

INDISPONIBILI: Vanheusden, Cassata, Maksimovic, Bani, Hernani

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Biraschi-Sabelli 55%-45%, Pandev-Ekuban 55-45%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Vasquez, Criscito; Cambiaso, Toure, Badelj, Rovella, Fares; Destro, Pandev

Da schierare:

  • Mattia Destro: il miglior realizzatore italiano dopo Immobile
  • Domenico Criscito: capitano, anima e rigorista della squadra
  • Nicolò Rovella: cresce di partita in partita

Da evitare:

  • Davide Biraschi: in questo momento è impresentabile
  • Salvatore Sirigu: ex con tanta voglia di rivalsa. Sta giocando molto bene ma non è minimamente aiutato dai suoi compagni di squadra
  • Caleb Ekuban: la buona volontà non si discute, sui mezzi tecnici meglio soprassedere

Inter

PROSSIMO IMPEGNO: Juventus (Casa)

INDISPONIBILI: Nessuno

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Darmian-Dumfries 55%-45%, Perisic-Di Marco 55%-45%, Vidal-Calhanoglu-Gagliardini 40-30%-30%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Dzeko, L. Martinez

Da schierare:

  • Edin Dzeko: non sta facendo rimpiangere Lukaku
  • Arturo Vidal: contro la Juventus ha siglato il suo primo e unico gol della scorsa travagliata stagione. Col morale alle stelle dopo la grande prova contro lo Sheriff
  • Stefan De Vrij:  fin qui ha offerto un rendimento inferiore ai suoi standard ma potrebbe avere ritrovato fiducia dopo il gol in Coppa. Se l’Inter dovesse fare risultato potrebbe prendere un ottimo voto

Da evitare:

  • Samir Handanovic: la Juventus in fase offensiva non sta brillando ma fatica a dare sicurezza al reparto difensivo
  • Joaquin  Correa:  la doppietta col Verona al momento è stata un lampo isolato
  • Alessandro Bastoni: momento di forma tutt’altro che memorabile

Juventus

PROSSIMO IMPEGNO: Roma (casa)

INDISPONIBILI: Dybala, Rabiot

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Alex Sandro-De Sciglio 51%-49%, Chiellini-De Ligt 55%-45%, Bernardeschi-McKennie 55%-45% Kean-Morata 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi; Kean, Chiesa

Da schierare:

  • Giorgio Chiellini:  in queste partite è solito esaltarsi
  • Federico Chiesa: la sensazione è che il ruolo di seconda punta lo limiti ma ha i colpi per risolvere la partita
  • Juan Cuadrado: ha spesso fatto male all’Inter

Da evitare:

  • Rodrigo Bentancur: a forte rischio cartellino
  • Moise Kean: rischia di soccombere di fronte alla fisicità dei difensori avversari
  • Federico Bernardeschi:  è tornato a essere un giocatore utile alla causa ma i bonus rimangono un miraggio

Lazio

PROSSIMO IMPEGNO: Verona (trasferta)

INDISPONIBILI: Nessuno

SQUALIFICATI: Acerbi, Luiz Felipe

BALLOTTAGGI: Patric-Radu 55%-45%, Basic-Luis Alberto 55%-45%, Pedro-Zaccagni 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Reina; Marusic, Patric, Radu, Hysaj; Milinkovic-Savic, Lucas Leiva,  Basic; Felipe Anderson, Immobile, Pedro

Da schierare:

  • Ciro Immobile: non c’è bisogno di spiegazioni, Ciro si mette contro qualsiasi avversario
  • Felipe  Anderson:  quando si accende è devastante
  • Mattia Zaccagni: prima da avversario a Verona, da mettere anche qualora dovesse partire dalla panchina

Da evitare:

  • Stefan Radu: la doppia squalifica di Acerbi e Luiz Felipe gli regalerà una maglia da titolare ma il suo impiego è sconsigliato
  • Lucas Leiva:  utile solo per il voto
  • Pepe Reina:  il Verona segna tanto e la Lazio a livello difensivo fatica parecchio. Inoltre si presenterà al Bentegodi con una coppia centrale improvvisata

Milan

PROSSIMO IMPEGNO: Bologna (trasferta)

INDISPONIBILI: B. Diaz, Florenzi, T. Hernandez, Maignan, Plizzari, Messias

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Kjaer-Romagnoli 55%-45%, Ballo Tourè-Kalulu 51%-49%, Kessiè-Bennacer 55%-45%, Krunic-Maldini 51%-49%, Giroud-Ibrahimovic 60%-40%

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Tomori,  Kjaer, Ballo Tourè; Tonali, Kessiè; Saelemaekers, Krunic, R. Leao, Giroud

Da schierare:

  • Franck Kessiè: dopo avere saltato per squalifica la gara col Porto è pronto a tornare in campo. In crescita di condizione e fiducia
  • Rafael Leao: fra i giocatori del reparto offensivo rossonero è quello che sta meglio. Mai così costante come in questo inizio di stagione
  • Davide Calabria: destra o sinistra ormai è una sicurezza

Da evitare:

  • Fodè Ballo-Tourè: il suo livello è troppo lontano da quello di Theo Hernandez
  • Ciprian Tatarusanu: contro Verona e Porto non ha commesso errori evidenti ma appare sempre insicuro
  • Zlatan Ibrahimovic: in evidente ritardo di condizione

Napoli

PROSSIMO IMPEGNO: Roma (trasferta)

INDISPONIBILI: Ounas, Malcuit

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Ospina-Meret 70%-30%, Politano-Lozano 55%-45%, Zielinski-Elmas 60%-40%

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, F. Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen

Da schierare:

  • Victor Osimhen: devastante
  • Lorenzo Insigne: gli errori dal dischetto stanno offuscando le sue prestazioni di livello. In cerca di riscatto
  • Kalidou Koulibaly: in questo momento è il miglior difensore del campionato italiano

Da evitare:

  • Mario Rui: il punto debole della retroguardia partenopea
  • Juan Ospina: sta facendo benissimo ma difficilmente in questa occasione riuscirà a mantenere la porta inviolata
  • Kostas  Manolas: ormai ridotto al ruolo di riserva di Rrahmani

Roma

PROSSIMO IMPEGNO: Napoli (casa)

INDISPONIBILI: Spinazzola, Smalling

SQUALIFICATI: Nessuno

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham

BALLOTTAGGI: Nessuno

Da schierare:

  • Lorenzo Pellegrini: non ha brillato contro la Juventus ma rimane il più schierabile dei suoi
  • Tammy Abraham: il duello con Koulibaly promette scintille
  • Niccolò Zaniolo: è uomo da grandi match, al Napoli ha già segnato. Chissà che non si possa ripetere

Da evitare:

  • Roger Ibanez: reduce dalla figuraccia col Bodoe Glimt, nei grandi match ha spesso steccato
  • Rui Patricio:  avrà contro l’attaccante più in forma del campionato
  • Gianluca Mancini: Osimhen può metterlo in seria difficoltà, cartellino giallo molto probabile

Salernitana

PROSSIMO IMPEGNO: Empoli (casa)

INDISPONIBILI: M. Coulibaly, Ruggeri, Bogdan, L. Coulibaly, Capezzi, Veseli, Gyomber

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Jaroszynski-Bonazzoli 55%-45%, Ribery-Gondo 51%-49%, Simy-Djuric 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Belec;  Strandberg, Gagliolo, Jaroszynski; Kechrida, Kastanos,  Di Tacchio, Obi, Ranieri; Simy, Ribery

Da schierare:

  • Nwankwo Simy: contro lo Spezia si è finalmente sbloccato, potrebbe trarre beneficio dal cambio di allenatore
  • Franck Ribery:  non avrà i 90 minuti nelle gambe ma in una gara del genere è chiamato a fare la differenza
  •  Grigoris Kastanos: sta dimostrando di valere la massima categoria, possibile +1 da calcio piazzato

Da evitare:

  • Cedric Gondo: non è un bomber e con l’esonero di Castori potrebbe perdere posizioni nelle gerarchie dell’attacco granata
  • Riccardo Gagliolo: potrebbe giocare centrale nella difesa a 3, posizione non esattamente congeniale alle sue caratteristiche
  • Francesco Di Tacchio: inadatto alla Serie A

Sampdoria

PROSSIMO IMPEGNO: Spezia(casa)

INDISPONIBILI: Ihattaren, Damsgaard, Vieira

SQUALIFICATI: Thorsby

BALLOTTAGGI: Caputo-Verre 60%-40%, Askildsen-Ekdal 55%-44%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Askildsen, A. Silva; Gabbiadini; Caputo, Quagliarella

Da schierare:

  • Antonio Candreva: contro il Cagliari ha rimediato la prima insufficienza stagionale soprattutto a causa dell’errore in occasione del primo gol dei sardi ma ha anche colpito un palo. Da schierare
  • Francesco Caputo: positivo il suo ingresso dalla panchina contro il Cagliari, con lo Spezia potrebbe essere l’occasione giusta per tornare al gol, anche se dovesse nuovamente entrare a gara in corso
  • Fabio Quagliarella: la Samp deve tornare a vincere e chi se non il capitano la può trascinare?

Da evitare:

  • Maya Yoshida: ha dimostrato di patire gli attacchi veloci
  • Emil Audero:  la Samp ultimamente viaggia alla media di 3 gol subiti a partita. Inoltre in questo periodo fatica a trasmettere sicurezza al reparto difensivo
  • Adrien Silva: non è un giocatore da Fantacalcio

Sassuolo

PROSSIMO IMPEGNO: Venezia (casa)

INDISPONIBILI: Boga, Obiang, Romagna

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Toljan-Muldur 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, M. Lopez; Berardi,Raspadori, Djuricic; Scamacca

Da schierare:

  • Domenico Berardi: non brillantissimo contro il Genoa ma è pronto a caricarsi la squadra sulle spalle. Il suo status di rigorista è un ulteriore motivo per schierarlo
  • Gianluca Scamacca: ha sfruttato nel migliore dei modi la prima da titolare, è pronto a ripetersi
  • Giacomo Raspadori: alle spalle di una vera prima punta si trova maggiormente a suo agio

Da evitare:

  • Rogerio: pessimo contro il Genoa
  • Filip Djuricic: non è propriamente sconsigliato visto che l’impegno è abbordabile, ma sta attraversando un momento di lieve appannamento
  • Gregoire Defrel: ha nuovamente perso posizioni nelle gerarchie di Dionisi

Spezia

PROSSIMO IMPEGNO: Sampdoria (trasferta)

INDISPONIBILI: Agudelo, Colley, Erlic, Reca, Sena, Sala, Bourabia, Amian, Nguiamba, Kiwior

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Antiste-Strelec 55%-45%, Verde-Salcedo 55%-45%, Manaj-Nzola 60%-40%

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Provedel; Ferrer, Nikolaou, Hristov, S. Bastoni; Kovalenko, Maggiore; Antiste, Verde, Gyasi; Manaj

Da Schierare:

  • Viktor Kovalenko: contro la Salernitana ha finalmente dato sfoggio delle sue qualità. Chiamato alla conferma
  • Giulio Maggiore: con lui in campo lo Spezia assume tutto un altro spessore
  • Emmanuel Gyasi:  dopo avere giocato da mediano e da terzino sinistro torna finalmente nel suo ruolo naturale di esterno offensivo. E’ in buona forma
  • Da evitare:
  • Ivan Provedel: contro la Salernitana è finalmente tornato titolare e ha disputato una buona prova. Ma contro la qualità offensiva dei blucerchiati almeno 2 gol sul groppone sono da mettere in conto
  • Rey Manaj: finora ha sfruttato malissimo le opportunità avute a disposizione
  • Petko Hristov: rischiamo di essere monotoni. Acerbo e inadatto alla categoria

Torino

PROSSIMO IMPEGNO: Genoa (casa)

INDISPONIBILI: Pjaca, Mandragora, Verdi

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: ,Ola Aina-Ansaldi 55%-45%, Pobega-Praet 60%-40%, Belotti-Sanabria 51%-40%

PROBABILE FORMAZIONE (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, R. Rodriguez; Singo, Lukic, Pobega, Ola Aina; Linetty, Brekalo; Belotti

Da schierare:

  • Nicolas Bremer: dopo l’ottima prova nel derby ha portato a casa un 6,5 anche dalla proibitiva trasferta di Napoli. E contro una squadra che soffre tantissimo sulle palle inattive potrebbe trovare l’inzuccata vincente
  • Andrea Belotti: difficilmente rimarrà in campo tutti i 90 minuti ma considerata la perforabilità della difesa avversaria può tornare al tanto agognato +3
  • Wilfried Singo:  non è al top della condizione ma può ugualmente lasciare il segno

Da evitare:

  • Karol Linetty: nonostante la fiducia di Juric e la posizione avanzata non riesce a incidere
  • Koffi Djidji: l’anello debole della difesa granata
  • Simone Zaza: chiuso da Belotti e Sanabria

Udinese

PROSSIMO IMPEGNO: Atalanta (trasferta)

INDISPONIBILI: Nestorovski, Success, Perez

SQUALIFICATI: Pereyra

BALLOTTAGGI: Arslan-Samardzic 55%-45%, Pussetto-Deulofeu 60%-40%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Silvestri; R. Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Walace, Makengo, Stryger Larsen; Beto, Pussetto

Da schierare

  • Beto: se due indizi fanno prova l’Udinese sembra avere finalmente trovato quella prima punta di livello che cercava da anni
  • Bram Nuytinck:  anche in una gara ostica come quella di Bergamo potrebbe portare a casa il consueto voto da modificatore
  • Ignacio Pussetto:  l’Atalanta avrà una difesa improvvisata, può approfittarne. E potrebbe calciare un eventuale rigore
  • Da evitare:
  • Marco Silvestri: contro il Bologna è stato uno dei migliori in campo ma contro l’attacco nerazzurro la musica promette di essere ben diversa
  • Rodrigo Becao: del terzetto difensivo è quello che potrebbe soffrire maggiormente
  • Walace: a forte rischio malus

Venezia

PROSSIMO IMPEGNO: Sassuolo (trasferta)

INDISPONIBILI:  Lezzerini, Fiordilino, Johnsen, Modolo, Vacca

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Ebuehi-Mazzocchi 51%-49%, Haps-Molinaro 51%-49%, Crnigoj-Kyine 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Romero; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Ampadu, Busio; Aramu, Henry, Okereke

Da schierare:

  • Mattia Aramu: è l’uomo di maggior classe del Venezia
  • David Okereke: tecnicamente è grezzo ma con la sua velocità può mettere in crisi la lenta coppia centrale del Sassuolo
  • Gianluca Busio: è il faro da cui partono le azioni offensive della squadra

Da evitare:

  • Ridgeciano Haps: contro la Fiorentina ci ha smentito giocando una gara di ottimo livello ma Berardi è un avversario di caratura ben superiore rispetto al Callejon attuale
  • Mattia Caldara: può ritrovare una maglia da titolare ma rischia di pagare dazio contro gli attaccanti del Sassuolo
  • Domen Crnigoj: alterna buone giocate a ingenuità evitabili

Verona

PROSSIMO IMPEGNO: Lazio(casa)

INDISPONIBILI: Frabotta, Dawido

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Ceccherini-Sutalo 55%-45%, Ilic-Tameze 60%-40%, Veloso-Bessa 55%-45%, Kalinic-Simeone 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Gunter, Casalr; Faraoni, Ilic, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Kalinic

Da schierare:

  • Marco Faraoni: la fascia sinistra della Lazio non è irresistibile, può avere la meglio su Hysaj
  • Antonin Barak: è ufficialmente diventato il rigorista della squadra, come se non ci fossero già sufficienti motivi per schierarlo
  • Gianluca Caprari: la Lazio in fase difensiva concede parecchio e lui in questo momento è in uno stato di grazia

Da evitare

  • Lorenzo Montipò: pur senza particolari colpe subisce troppi gol
  • Miguel Veloso: contro il Milan ha giocato un’ottima gara andando pure a bonus ma senza i rigori la sua appetibilità fantacalcistica cala parecchio
  • Koray Gunter: simbolo di una difesa decisamente traballante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Magic Gol

      Domina e vinci il fantacalcio con MagicGol

      Belotti (Torino)

      Probabili formazioni e Fantaconsigli della 10ª giornata di Serie A