in

Probabili formazioni e Fantaconsigli della 16ª giornata di Serie A

16ª giornata di Serie A: probabili informazioni e consigli fantacalcistici

Zaniolo (Roma)
Zaniolo (Roma)

Archiviato il turno infrasettimanale è arrivato il momento di concentrarsi sulla 16a giornata di Serie A, che vivrà il suo momento clou sabato 4 dicembre coi match che coinvolgeranno le 4 squadre attualmente protagoniste della lotta scudetto. Alle 20:45 iI Napoli, falcidiato dagli infortuni, proverà a rintuzzare l’assalto della lanciatissima Atalanta di Gasperini, reduce da 4 successi consecutivi. Alle 18 la Roma, reduce dalla sconfitta di Bologna e fortemente rimaneggiata da infortuni e squalifiche, cercherà di interrompere il momento positivo dell’Inter, in una sfida ricca di spunti: da una parte Josè Mourinho ritrova la squadra con cui realizzò lo storico Triplete, dall’altra Edin Dzeko si presenterà all’Olimpico per la prima volta da avversario della squadra in cui ha militato nelle ultime 6 stagioni. In apertura il Milan, rilanciatosi dopo il successo contro il Genoa dell’amatissimo ex Shevchenko, affronterà la Salernitana nel più classico dei testa-coda.

Domenica 5 dicembre andranno in scena 2 derby: alle 12:30 quello dell’Appennino fra Bologna e Fiorentina, match al momento valevole per un piazzamento europeo, alle 15 quello veneto fra Venezia e Verona. Alle 18 la Lazio, ancora alla ricerca di un equilibrio, tenterà di tornare a un successo che manca ormai da 3 giornate. Chiudono il programma domenicale Spezia-Sassuolo e il match delle 20:45 fra una Juventus desiderosa di mantenere il contatto con le posizione di vertice e un Genoa ancora alla ricerca del primo gol della gestione Shevchenko. La giornata avrà la sua conclusione lunedì 6 con Empoli- Udinese, partita potenzialmente decisiva per la permanenza di Gotti sulla panchina friulana, e Cagliari-Torino, coi granata che proveranno a interrompere la loro serie di 4 sconfitte esterne consecutive.

Atalanta

PROSSIMO IMPEGNO: Napoli (trasferta)

INDISPONIBILI: Gosens, Lovato

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Toloi-Demiral 55%-45%, De Roon-Koopmeiners 51%-49%,  Pessina-Malinovskyi 51%-49%, Pasalic-Ilicic 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Djimsiti; Zappacosta, De Roon, Freuler, Maehle; Pessina, Pasalic; D. Zapata

Da schierare:

  • Duvan Zapata: dopo il riposo infrasettimanale è pronto a caricarsi nuovamente sulle spalle l’attacco nerazzurro. Irrinunciabile
  • Davide Zappacosta: può far soffrire Mario Rui
  • Mario Pasalic: reduce da una straordinaria tripletta, sa sempre farsi trovare al posto giusto nel momento giusto

Da evitare:

  • Matteo Pessina:  la sua importanza tattica non si discute ma da quando è rientrato dall’infortunio non è ancora riuscito a lasciare il segno
  • Luis Muriel:  nei big match di solito fa scena muta
  • Marten De Roon:  a forte rischio cartellino

Bologna

PROSSIMO IMPEGNO: Fiorentina (casa)

INDISPONIBILI : Kinglsey, Mbaye, Schouten, Arnautovic, Bonifazi

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Sansone-Orsolini 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey;  Soriano, Sansone; Barrow

Da schierare:

  • Musa Barrow: con l’assenza di Arnautovic tornerà a giostrare al centro dell’attacco. Possibile rigorista
  • Arthur Theate: ormai diventato un punto fermo della difesa rossoblu
  • Mattias Svanberg:  ha risolto il match con la Roma con una precisa conclusione dalla distanza, gran momento di forma

Da evitare:

  • Roberto Soriano:  sta giocando tutt’altro che male ma fantacalcisticamente al momento è una delle principali delusioni della stagione per la totale assenza di bonus
  • Aaron Hickey: probabilmente sarà costretto a giocare una gara difensiva, non esattamente la sua specialità
  • Gary Medel: centrocampista che gioca in difesa, zero possibilità di bonus. Utile solo per il voto

Cagliari

PROSSIMO IMPEGNO: Torino (casa)

INDISPONIBILI : Godin, Rog, Walukiewicz

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Bellanova-Zappa 55%-45%, Grassi-Strootman 55%-45% , Keita-Pavoletti 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Cragno; Caceres, Ceppitelli, Carboni;  Bellanova, Grassi, Marin, Nandez, Dalbert; Keita, Joao Pedro

Da schierare:

  • Joao Pedro: se il Cagliari andrà in gol quasi sicuramente ci sarà il suo zampino
  • Nahitan Nandez: restituito alla sua collocazione naturale sta sfoderando una serie di prestazioni di livello
  • Razvan Marin: dal punto di vista del rendimento il più costante fra i giocatori rossoblu

Da evitare:

  • Keita Balde: lo splendido gol in rovesciata contro il Sassuolo è al momento è l’unico lampo di un periodo grigio
  • Gabriele Zappa: Bellanova sembra averlo scavalcato nelle gerarchie
  • Kevin Strootman: il lontano ricordo del grande centrocampista che fu

Empoli

PROSSIMO IMPEGNO: Udinese (casa)

INDISPONIBILI: Nessuno

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Tonelli-Romagnoli 51%-49%, Luperto-Viti 55%-45%, Di Francesco-Cutrone 51%-49%, Parisi-Marchizza 55%-45%, Bajrami-Bandinelli 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Luperto, Parisi; Haas, Ricci, Henderson; Bajrami; Pinamonti, Di Francesco

Da schierare:

  • Liam Henderson: Andreazzoli difficilmente se ne priva. Elemento dalla grande costanza di rendimento
  • Andrea Pinamonti: un po’ sottotono contro il Torino ma rimane il principale riferimento offensivo della squadra
  • Nadir Bajrami: da titolare o subentrante può lasciare il segno

Da evitare:

  • Patrick Cutrone: il suo momento positivo sembra essersi già arrestato
  • Leonardo Mancuso: scavalcato nelle gerarchie anche da La Mantia, a gennaio sembra destinato a cambiare aria
  • Sebastiano Luperto: di solito alterna una prova positiva a una pessima

Fiorentina

PROSSIMO IMPEGNO: Bologna (trasferta)

INDISPONIBILI: Pulgar, Nastasic, Dragowski, Castrovilli

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Odriozola-Venuti 51%-49%, Martinez Quarta-Igor 55%-45%, Callejon-Gonzalez 51%-459%, Saponara-Sottil 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3):Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Duncan; Callejon, Vlahovic, Saponara

Da schierare:

  • Dusan Vlahovic: 4 gol nelle ultime 3 partite, capocannoniere del campionato. What else?
  • Giacomo Bonvantura: in ripresa dopo un periodo di lieve appannamento
  • Josè Maria Callejon: la brillantezza non è più quello di un tempo ma dopo un lungo periodo grigio ha collezionato 2 bonus consecutivi. Momento positivo da sfruttare

Da evitare:

  • Nicolas Gonzalez: sta iniziando a diventare un caso. Italiano sembra considerarlo più come arma da partita in corso che come titolare
  • Soufyan Amrabat: irriconoscibile rispetto ai tempi di Verona
  • Nikola Milenkovic: può trarre beneficio dall’assenza di Arnautovic ma considerate le sue ultime prestazioni tutt’altro che esaltanti meglio panchinarlo in attesa di un segnale di ripresa

Genoa

PROSSIMO IMPEGNO: Juventus (trasferta)

INDISPONIBILI:  Cassata, Maksimovic, Bani, Fares, Destro, Criscito, Caicedo

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Sabelli-Ghiglione 60%-40%, Ekuban-Bianchi 51%-49%, Sturaro-Hernani 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Vasquez, Masiello; Sabelli,Rovella, Badelj, Sturaro, Cambiaso; Ekuban, Pandev

Da schierare:

  • Andrea Masiello: l’avversario è molto impegnativo ma con Shevchenko il Genoa sembra avere trovato una discreta quadratura difensiva grazie soprattutto alla sua esperienza
  • Nicolò Rovella: per rendimento è di gran lunga il miglior giocatore rossoblu fra quelli attualmente a disposizione. E chissà che non possa trovare un assist da fermo
  • Andrea Cambiaso: la fascia destra in questo momento è il lato debole del Milan

Da evitare:

  • Stefano Sabelli: non bastasse il suo andamento scadente dovrà vedersela con Theo Hernandez e Leao
  • Caleb Ekuban: Shevchenko lo ha riportato nel suo ruolo più congeniale ma il suo rapporto con la porta rimane complicato
  • Davide Biraschi: vedi Sabelli

Inter

PROSSIMO IMPEGNO: Roma(trasferta)

INDISPONIBILI: De Vrij, Bastoni, Darmian, Kolarov, Ranocchia

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Calhanoglu-Vidal 60%-40%,  Dzeko-Correa 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Dimarco; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, L. Martinez

Da schierare:

  • Edin Dzeko: prima a Roma da avversario, vorrà dare un dispiacere ai suoi ex tifosi
  • Hakan Calhanoglu: è in un momento di forma clamoroso, battere il ferro finchè è caldo
  • Lautaro Martinez:  il Toro si è sbloccato e ha ritrovato fiducia

Da evitare:

  • Danilo D’Ambrosio: ogniqualvolta è stato chiamato in causa ha sempre fatto il suo ma potrebbe accusare un po’ di ruggine per lo scarso minutaggio avuto sin qui
  • Denzel Dumfries: è in crescita di condizione ma verosimilmente la Roma attaccherà prevalentemente dalla sua parte
  • Stefano Sensi: ultima scelta del centrocampo nerazzurro

Juventus

PROSSIMO IMPEGNO: Genoa (casa)

INDISPONIBILI: De Sciglio, Ramsey, Danilo, Chiesa, McKennie

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Alex Sandro-Pellegrini 51%-49%, De Ligt-Chiellini 55%-45%, Rabiot-Bentancur 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Locatelli, Rabiot; Kulusevski, Dybala, Bernardeschi; Morata

Da schierare:

  • Paulo Dybala:  quando sta bene è il trascinatore della Juventus
  • Dejan Kulusevski: non è ancora il giocatore ammirato ai tempi del Parma ma contro la Salernitana seppur a sprazzi ha fatto intravedere le sue qualità
  • Wojciech Sczesny: può mantenere la porta inviolata per la seconda gara consecutiva

Da evitare:

  • Moise Kean: non ha sfruttato al meglio l’occasione da titolare contro la Salernitana.
  • Adrien Rabiot: già di suo non è una macchina da bonus, con la nuova disposizione tattica avrà compiti prettamente difensivi
  • Alex Sandro:  vista la qualità dell’avversario potrebbe pure essere schierato ma il momento di forma è piuttosto precario

Lazio

PROSSIMO IMPEGNO: Sampdoria (trasferta)

INDISPONIBILI: Nessuno

SQUALIFICATI: Patric

BALLOTTAGGI: Reina-Strakosha 60%-40%, Felipe Anderson-Zaccagni 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj;  Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro

Da schierare:

  • Sergej Milinkovic-Savic: contro l’Udinese per l’ennesima volta ha dato sfoggio delle sue doti tecniche. Uno dei migliori centrocampisti del campionato
  • Pedro: anche in condizioni fisiche precarie è indispensabile per la fase offensiva della Lazio
  • Ciro Immobile: da mettere sempre e comunque

Da evitare:

  • Pepe Reina: la protezione dei suoi compagni è scarsa mala reattività dei tempi migliori è un lontano ricordo
  • Felipe Anderson: la continuità non è mai stata una sua peculiarità ma in questo momento è veramente sottotono
  • Manuel Lazzari: nello schieramento a 4 non riesce a trovarsi

Milan

PROSSIMO IMPEGNO: Salernitana (casa)

INDISPONIBILI: Castillejo, Giroud, Plizzari, Calabria, Rebic, Bennacer, Kjaer

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Kalulu-Florenzi 55%-45%, Ibrahimovic-Messias 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1):Maignan; Kalulu,  Tomori, Romagnoli, T. Hernandez; Tonali, Kessiè; Saelemaekers, B. Diaz, R. Leao; Ibrahimovic

Da schierare:

  • Mike Maignan: considerate la presenza di Tomori e la sterilità dell’attacco avversario potrebbe portare il secondo clean sheet consecutivo
  • Theo Hernandez: contro le medio-piccole solitamente è devastante
  • Zlatan Ibrahimovic: difficilmente giocherà 90 minuti ma la sua media-gol in campionato parla da sola

Da evitare:

  • Matteo Gabbia: ancora sotto choc dopo la prova horror di Firenze, l’impressione è che avrebbe bisogno di fare gavetta altrove
  • Tiemoue Bakayoko: a dispetto del grave errore in occasione del primo gol del Sassuolo nelle ultime partite ha mostrato qualche timido segnale di ripresa. Tuttavia non è un profilo da fantacalcio.
  • Alexis Saelemaekers: sta attraversando un periodo di scarsa brillantezza

Napoli

PROSSIMO IMPEGNO: Atalanta (casa)

INDISPONIBILI: Anguissa, Osimhen, Koulibaly, Manolas, F. Ruiz, Insigne

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Lozano-Politano 60%-40%, Mertens-Ounas 60%-40%

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Lobotka, Demme, Zielinski; Lozano, Petagna, Mertens

Da schierare:

  • Piotr Zielinski:  in questo momento è l’uomo in più del Napoli
  • Giovanni Di Lorenzo: sempre pericoloso sulle palle inattive
  • Dries Mertens: gli basta un guizzo per trovare la giocata vincente

Da evitare:

  • Matteo Politano: lontano dalla migliore forma
  • Juan Jesus: rischia di uscire con le ossa rotte dal duello con Zapata
  • Juan Ospina: senza Koulibaly il Napoli potrebbe non reggere l’urto dell’attacco nerazzurro

Roma

PROSSIMO IMPEGNO: Inter (casa)

INDISPONIBILI: Spinazzola, Afena-Gyan, Villar, Pellegrini, El Shaarawy

SQUALIFICATI: Abraham, Karsdorp

BALLOTTAGGI: Smalling-Kumbulla 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Rui Patricio; Ibanez, Mancini, Smalling, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Mkhitaryan, C. Perez; Shomurodov

Da schierare:

  • Henrik Mkhitaryan: probabilmente il più in forma fra i giallorossi
  • Bryan Cristante: impatto positivo contro il Bologna
  • Nicolò Zaniolo: arruffone e nervoso, ha bisogno come l’aria di sbloccarsi. Chissà che non riesca a farlo proprio contro la sua ex squadra

Da evitare:

  • Bryan Reynolds: sarebbe il sostituto naturale di Karsdorp ma con ogni probabilità piuttosto che ricorrere a lui Mourinho allargherà Ibanez e tornerà alla difesa a 4. Ancora non pronto per giocare ad alti livelli
  • Eldor Shomurodov: chiamato al difficile compito di rimpiazzare Abraham, non sembra averne la stoffa
  • Jordan Veretout: dopo l’errore dal dischetto contro la Juventus è entrato in un tunnel da cui fatica a uscire

Salernitana

PROSSIMO IMPEGNO: Milan (trasferta)

INDISPONIBILI: M. Coulibaly, Ruggeri, Russo,  Strandberg, Obi, Gondo

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Bonazzoli-Ribery 51%-49%, Simy-Djuric 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Belec; Veseli, Gyomber, Gagliolo, Ranieri; Zortea, L. Coulibaly,  Di Tacchio,  Kechrida; Simy, Bonazzoli

Da schierare:

  • Federico Bonazzoli: scommessa da cuori arditi, ma è uno dei pochi giocatori granata che ha qualche possibilità di ben figurare in una partita che si preannuncia proibitiva
  • Luca Ranieri:soltanto il palo gli ha negato il gol contro la Juventus a coronamento di una prova positiva. Cresce di partita in partita
  •  Franck Ribery: anche se ormai il fisico accusa l’avanzamento del tempo può mostrare sprazzi della sua classe

Da evitare:

  • Norbert Gyomber: una sciagura
  • Vid Belec: a forte rischio imbarcata
  • Nwankwo Simy: nonostante con Colantuono la Salernitana abbia adottato un approccio più propositivo rispetto alla gestione Castori la musica per lui non è cambiata.

Sampdoria

PROSSIMO IMPEGNO: Lazio (casa)

INDISPONIBILI: Ihattaren, Damsgaard, Vieira, Depaoli, Torregrossa

SQUALIFICATI: Colley

BALLOTTAGGI: Verre-Quagliarella 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, A. Ferrari, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Verre; Caputo, Gabbiadini

Da schierare:

  • Antonio Candreva: non ci sono parole per definire la sua stagione. Tutta la produzione offensiva della Samp passa dai suoi piedi
  • Francesco Caputo:  sta deludendo, soprattutto sul piano realizzativo, ma la fase difensiva della Lazio è piuttosto allegra
  • Manolo Gabbiadini: dopo una serie di prove incolori si è sbloccato contro la Fiorentina sfiorando in un paio di occasioni la doppietta personale. Merita fiducia

Da evitare:

  • Tommaso Augello: rischia di soffrire parecchio in fase difensiva
  • Emil Audero:  la Lazio ha un potenziale offensivo di primo ordine, la già non eccelsa linea difensiva della Samp sarà priva del suo miglior interprete. Ergo, meglio guardare altrove
  • Maya Yoshida: irriconoscibile rispetto alla passata stagione

Sassuolo

PROSSIMO IMPEGNO: Spezia (trasferta)

INDISPONIBILI: Boga, Obiang, Romagna, Djuricic, Goldaniga

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Muldur-Toljan 55%-45%, Traore-M. Henrique 55%-45%, Raspadori-Defrel 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, M. Lopez, Traorè; Berardi, Scamacca, Raspadori

Da schierare:

  • Domenico Berardi: trascinatore assoluto dei suoi
  • Gianluca Scamacca: 3 gol nelle ultime 3 partite, è in fiducia e sta finalmente trovando continuità
  • Davide Frattesi: sempre pericoloso coi suoi inserimenti

Da evitare:

  • Andrea Consigli: ci sono scelte peggiori in questa giornata. Ma il rischio che il Sassuolo dal punto di vista fisico e mentale possa accusare gli sforzi effettuati contro Milan e Napoli esiste
  • Giacomo Raspadori: a differenza del suo compagno di reparto fatica a lasciare il segno. Avulso dal gioco
  • Rogerio: del quartetto difensivo è quello più soggetto a cali di concentrazione oltre ad avere un’elevata propensione al cartellino

Spezia

PROSSIMO IMPEGNO: Sassuolo (casa)

INDISPONIBILI: Sena

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Antiste-Salcedo-Strelec 40%-30%-30%, Nzola-Manaj 55%-45%, Reca-Kiwior 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Hristov, Reca; Maggiore, Kovalenko, S. Bastoni; Antiste, Nzola, Gyasi

Da Schierare:

  • Viktor Kovalenko: in casa è solito trasformarsi
  • Giulio Maggiore: una sicurezza sul piano dei voti, gli manca ancora la prima gioia stagionale
  • M’Bala Nzola:  dopo il turnover contro l’Inter è pronto a tornare al centro dell’attacco.

Da evitare:

  • Petko Hristov: Scamacca è on fire, meglio evitare
  • Arkadiusz Reca: è in un discreto momento ma il Berardi attuale è immarcabile
  • Emmanuel Gyasi: troppo sciupone in fase realizzativa

Torino

PROSSIMO IMPEGNO: Cagliari (trasferta)

INDISPONIBILI: Verdi, Mandragora,R. Rodriguez, Ansaldi, Djidji,  Belotti

SQUALIFICATI: Singo

BALLOTTAGGI: Praet-Linetty 55%-45%, Brekalo-Pjaca 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, Buongiorno; Vojvoda, Lukic, Pobega, Ola Aina; Praet, Brekalo; Sanabria

Da schierare:

  • Tommaso Pobega: 3 gol, una media voto da top di reparto e una presenza costante nella manovra offensiva granata.
  • Josip Brekalo: l’ultimo gol in trasferta del Torino (che risale addirittura allo scorso 27 settembre) porta la sua firma. Lasciato a riposo contro l’Empoli, chissà che non tocchi a lui interrompere il digiuno realizzativo esterno
  • Nicolas Bremer:  la fascia da capitano, consegnatagli dall’infortunio di Belotti, è il giusto premio per questo giocatore che sembra ormai maturo per fare il salto in una grande squadra

Da evitare:

  • Ola Aina: sta facendo rimpiangere Ansaldi
  • Alessandro Buongiorno: le sue disattenzioni in marcatura stanno diventando una costante
  • Karol Linetty: sembra avere perso il posto da titolare

Udinese

PROSSIMO IMPEGNO: Empoli (trasferta)

INDISPONIBILI: Pereyra, Stryger Larsen, R. Becao

SQUALIFICATI: Walace, Molina

BALLOTTAGGI: Makengo-Jajalo 51%-49%, Pussetto-Success 55%-45%

PROBABILE FORMAZIONE (4-4-2): Silvestri; N. Perez, Nuytinck, Samir, Udogie; Soppy, Arslan, Makengo, Deulofeu; Beto, Pussetto

Da schierare

  • Norberto Beto: doppietta d’autore contro la Lazio. Centravanti completo, quello che mancava da anni all’Udinese
  • Bram Nuytinck: nella linea a 4 è meno a suo agio che in quella a 3 ma rimane in ogni caso un difensore affidabile
  • Gerard Deulofeu:  col nuovo schieramento tattico gioca più defilato ma con l’infortunio di Pereyra dovrebbe essersi guadagnato lo status di rigorista

Da evitare:

  • Marco Silvestri: l’Empoli segna di più fuori casa piuttosto che fra le mura amiche ma ultimamente non sta dando impressione di grande sicurezza
  • Ignacio Pussetto: potrebbe partire titolare ma nelle sue ultime apparizioni ha faticato a lasciare il segno
  • Samir: a disagio nella difesa a 4

Venezia

PROSSIMO IMPEGNO: Verona (casa)

INDISPONIBILI:  Fiordilino, Ebuehi, Vacca, Sigurdsson, Okereke

SQUALIFICATI: Ampadu

BALLOTTAGGI: Johnsen-Kiyine 55%-45%, Henry-Forte 60%-40%

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Tessmann, Busio; Aramu, Henry, Johnsen

Da schierare:

  • Mattia Aramu: pronto a riprendere il discorso interrotto contro l’Inter
  • Gianluca Busio: una garanzia sul piano del rendimento
  • Mattia Caldara: ha limitato i danni anche nella disfatta contro l’Atalanta, sta tornando su buoni livelli

Da evitare:

  • Ridgeciano Haps: Faraoni lo può mettere in seria difficoltà
  • Francesco Forte: fino a questo momento non è riuscito a ripetere quanto di buono fatto in Serie B
  • Dennis Johnsen: dal punto di vista dei bonus continua a latitare

Verona

PROSSIMO IMPEGNO: Venezia (trasferta)

INDISPONIBILI: Frabotta, Hongla, Kalinic,  Cetin

SQUALIFICATI: Nessuno

BALLOTTAGGI: Ceccherini-Gunter 51%-49%, M. Veloso-Tameze 51%-49%

PROBABILE FORMAZIONE (3-4-2-1): Montipò;Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Ilic, M. Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone

Da schierare:

  • Giovanni  Simeone: al di là delle occasioni fallite contro il  Cagliari è stato costantemente nel vivo del gioco.
  • Antonin Barak: nelle ultime due partite ha accusato una fisiologica lieve flessione ma il suo status di rigorista lo rende indispensabile per le vostre fantasquadre
  • Gianluca Caprari: nonostante nelle ultime gare non sia andato a bonus si è sempre meritato voti positivi

Da evitare

  • Kevin Lasagna: l’infortunio di Kalinic gli ha regalato maggiore minutaggio ma al momento non ne ha saputo minimamente approfittare
  • Darko Lazovic: meno centrale nel gioco rispetto alla gestione Juric, al momento è utile solo per il voto
  • Pawel Dawidowicz: contro il Cagliari è stato uno dei migliori dei suoi, sfiorando anche il gol. Ma con lui la disattenzione è sempre dietro l’angolo
READ  Fantacalcio 2021-2022, come giocheranno le 20 squadre di Serie A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      InFormazioni: chi schierare al Fantacalcio Mantra nella 16ª giornata

      Alaba (Real Madrid)

      Euroleghe Fantacalcio Mantra: i migliori difensori da prendere all’asta